Amphipolis.gr | La strana morte di Alessandro Magno

La strana morte di Alessandro Magno

Uno dei più grandi enigmi storici, peggio anche rispetto alla sfinge reale d'Egitto, E 'che ha ucciso Alessandro Magno.

Alcuni leggermente vogliono far pagare la morte di Alessandro ai suoi compagni. A chi dice la minima negligenza del dovere durante la battaglia, in cui osservato Alexander sempre rivendicato un ruolo di primo piano, innumerevoli volte potrebbe causare la morte del comandante indomabile di Macedonia.

una volta anche, quando il suo Parmenione generale, Scrisse a guardare il suo amico e medico personale Philip, come un potenziale traditore e avvelenatore di, In primo luogo ha letto la lettera con una consegna a mano la lettera del medico Filippo lo ha accusato di tradimento e con l'altra ha preso dalle mani di medicina e bevve davanti a tutti, senza danneggiato fisicamente.

Le persone che hanno seguito Alexander, Essi erano pienamente consapevoli, l'inedito film storico che hanno vissuto vicino a lui e sapeva che i loro nomi saranno scritti per sempre nella scena più luminosa della storia. Ma nella disperata ricerca di una possibile congiura contro la vita di Alessandro, molti storici hanno provocato alcune possibili versioni.

IL Plutarco Si riferisce a vari possibili scenari colpa, con base, Questo discordia istigato la madre di Alexander Olimpia con l'Europa comandante Gen. Antipatro, e suo figlio Cassandro. In cospirazioni di avvelenamento, entrambi sommelier Alessandro Midio e Iolla (figlio di Antipatro), e il suo maestro, persone eccellenti e Università Aristotele. Certamente alcuni scenari di omicidio di Alexander dal lato dei Greci, Non senza indicazioni, ma il modo di uccisione di Alessandro, E 'che punti fortemente a un modo intrigo caldeo-persiana, che ingiustificatamente trascurato dagli storici.Certo che no aspirare qui, risolvere il puzzle, che ha ucciso Alessandro Magno. Ma penso che nel contesto del nostro studio, sottolineare l'eccezionale possibilità di miscelare il sacerdozio caldeo, l'assassinio di Alessandro e l'eventuale presenza di inganno manganefti, crocevia più importanti della storia. Alexander dopo la splendida vittoria su Dario dopo Granico in prima a Isso e poi Gaugamela, È arrivato in Babilonia in 331 per esempio. dove si arresero la città senza combattere. Sette anni dopo la fine della campagna nelle profondità dell'Asia e dell'India, il 324 Conqueror tornato a Babilonia 'tutto' in Asia, con l'intenzione dichiarata, rendere Babilonia la capitale del suo impero.

Ch. Le Brun, L'ingresso di M. Alexander in Babylon. 1664. persiana di ventilazione.

Ecco l'altro lato di eventi, che non è mai abbastanza illuminata: "Entro la fine della guerra (i montanari Kossaious) Alexander ora marciato lentamente verso Babilonia. Mentre si è astenuto trecento passi da Babilonia, i cosiddetti Caldei, astrologi con alta reputazione, che ha usato per predire il futuro, con il loro leader qualcuno Velefanti, citato Alexander, che prevedeva la morte imminente a Babilonia. Non comandato di mettere in guardia il re del pericolo che lo minacciava e Essi gli consigliarono in alcun modo per non entrare in città. Hanno detto che si può sfuggire al rischio (morte) ripristinarlo se la sua tomba Vilos, demolite dai Persiani, rinuncia alla sua entrata in Babilonia e accettare lato sorpasso della città. Quando Alexander ha imparato della profezia dei Caldei kateplagi e meditando la sottigliezza e la reputazione di queste persone in difficoltà. Poi ha mandato si è in città molti dei suoi amici, ma che cambiare strada bypassato Babilonia e si accamparono distanziati cento passi da essa. Questo ha causato costernazione generale e immediatamente visitato molti altri greci e tra i filosofi e Anaxarchos. Quando hanno appreso la causa della cosa, esaurito tutta la loro forza di persuasione degli argomenti da filosofia e metepeisan tanto che disprezzava ogni divinazione e più che il famoso caldeo. Così il re come se fosse mentalmente ferito e guarito da ragione dei filosofi, finalmente entrato con il potere a Babilonia"Diodoro. Siculo 17. 112.

la storia del teatro, i sacerdoti di Babilonia a salvatori autoproclamati travestiti, portato doni per Alexander un'opportunità di fuga, dall'estinzione ... che avevano messo a punto!La salvezza era ... ma solo se e quando la grande greca, Ha accettato di dimettersi dal corso! Il più furbo "volpe" della storia, il sacerdozio caldeo, spaventato il leone più robusto della storia del mondo, Alessandro il Grande! Il maresciallo con l'istinto del leader invincibile, Sentiva il pericolo e si fermò sconvolto. Il "Onnisciente" però "Saggi" accompagnatori, con il loro leader qualcuno Anaxarhos insensato, Si affrettò a rassicurarlo ... e ci sono riusciti! La sicurezza di Alexander, Era nelle mani di persone che non avevano alcuna conoscenza di chaldaiikis astuti. Quando i filosofi immaginazione, rassicurante essenzialmente naive, Non sono riusciti o ipotetici di riconoscere le parole dei Caldei, una minaccia indiretta contro la vita di Alessandro!

Le guardie sono indegni della vita del grande Re, Essi sapevano nulla le gesta dei Caldei, completamente all'oscuro dell'arsenale invisibile e materiali improbabili poison-sorcery. Ci conoscevano le innumerevoli maschere di falsità sorridente, di Salvatore non richiesti, servilismo teatrale, amicizia ipocrita e adescamento sessuale ricette infallibile per motivi di penetrazione nell'ambiente della vittima destinazione predefinita.

In realtà non avevano idea circa il perfido, armi efficaci d'Oriente. È stato quindi naturale, né la dimensione né il tipo di rivalità non possono assumere. Incapace di concepire minaccia anche vagamente indiretta dei Caldei contro la vita di Alessandro, annegati all'interno della propria chiacchiere filosofiche, videro un'opportunità storica di ricambiare le minacce dei Magi. Usando lo stesso linguaggio teologico, potrebbe minacciare Magi dicendo per esempio che le buone maniere, doganali o profezie di macedoni hanno chiesto la morte di tutti coloro, per comunicare tali previsioni che minacciano la vita il grande re.dove infatti, che dopo le profezie contro, anzi nulla minacciano la vita di Alessandro, sulla base di ciò che i loro costumi, il primo ad essere ucciso, Essi saranno coloro che hanno portato la profezia minacciosa al re.

Tale regola d'arte minaccia inverso, infatti redatta nella loro lingua di allusioni teologiche, avrebbe messo i carboni ancora una volta che ci si attende di nuovo nelle loro mani e li costringono a ripensare a fondo prima di tentare di esercitare in alcun modo minacciare la loro"profezie". Tale chiaro avvertimento sarà probabilmente costretta maghi a prendere in considerazione tutti i possibili modi per proteggere la vita di Alessandro, perché la loro sopravvivenza sarebbe indissolubilmente legato alla propria.

Purtroppo, l'incapacità questa volta, rimasti dalla parte dei Greci. I greci "Saggi", circondato Alexander, in questo caso hanno mostrato molto povera. Con sproloqui vaghi e iroologies, minimizzato l'incidente, parlando in un dispregiativo "Chaldaiikis di divinazione arte"... senza nemmeno saperlo!

La saggezza greca, Non erano in grado di assumere che per i maghi, la prognosi di morte era chiara dichiarazione intenti omicidi. Il ragionamento era e rimane semplice: nessun mago non vorrebbe fallire previsioni, conseguentemente tutti i profeti farebbero tutto il possibile verificare, quindi il meccanismo di autenticazione delle profezie sono gli stessi profeti. Però, ignorando completamente la saggezza greca rivale non è riuscito a contrastare il minimo antipanourgia. Al contrario, timori dissipati di Alexander, il completamente disarmato dalla cautela e lui non protetto ha portato a Babilonia, Tra rinomato, ma l'invecchiamento, impotenti e innocui come hanno pensato i maghi. La prova di indifferenza verso gli avvertimenti dei Magi e la grave mancanza di una rigorosa gestione di Alessandro è stato il seguente fatto indicativa: "Uno dei locali (schiavi) che era legato risolto senza essere notato dalle guardie attraversato il cortile e le porte del palazzo ed entrò senza che nessuno gli impedisce. Avvicinato il trono reale, indossava l'uniforme reale e diadema, seduto sul trono (Alexander) e vi rimase acquieta. Quando l'Alexander imparato è stato sorpreso dal paradosso ... sacrificato agli dei abominevoli, ma era tutto agonia e ha portato alla mente la profezia dei Caldei e filosofi che lo convinse a venire a Babilonia ha condannato senza l'arte dei Caldei e la sagacia meravigliò e maledetto quelli con battute su Destiny ha parlato"Diodoro. Siculo 17.116.1-4.

Le maledizioni ma, piuttosto che disinnescare le preoccupazioni aiutato Alexander. Sembra che l'organizzazione generale e la guardia di sicurezza Alexander aveva interrotto. L'immagine di abbandono e scarsa gestione delle sue guardie del corpo, completa un avventura di tre giorni di Alessandro paludi labirintici di Babilonia. "Barca di Alessandro staccarsi dagli altri e per tre giorni e tre notti è stato perso e vagando i canali, così paura che non sarà salvata. Tutti questi veggenti hanno detto come cattivi presentimenti ". Claudio. Siculo 17.116.5-6

L'Alessandro stesso quindi non sembra essere stato sfortunato questi sviluppi, dal momento che con estremamente veloce e con numerosi matrimoni misti e privilegi, cercando di colmare il divario tra i due mondi.Al suo ritorno a Babilonia Alexander, Si fermò a Susa e matrimoni della figlia Stateira di Dario celebrato. sposato 90 ufficiali e 10.000 soldati con gelosia. Il suo amico Efestione, e ha preso una figlia di Dario. Cinque giorni e cinque notti è durato le grandi celebrazioni di questi matrimoni misti.

Susa Alexander: "trismyrious (30.000) la gente ha scelto, lettere greche e insegnato loro l'arte marziale macedone addestrato il, molti non e custodi fare (ufficiali!) made " Tipico è anche il dettaglio che mostra Alexander detiene ancora e gli schiavi di Dario al suo servizio: "E l'eunuco disse piangendo. Ora io sono tuo servo, mentre prima ero di Dario Diodoro. Siculo 17.66.4. Il leader macedone allora, semplicemente non era in grado di percepire il mondo della magia orientale. Sul letto coniugale, al personale di servizio diretto e dintorni militari, E 'stato più cinto da ellenizzate Persiani, i cui pagamenti, intenti e voti segreti vendetta, e non si poteva mai essere scoperto.

Nessuno può spiegare, come Alexander era tipicamente il nemico più terrificante di Persiani, il conquistatore e distruttore dell'impero persiano, anche uno che giustamente, afferrato 50.000 talenti d'oro da Susa e 120.000 talenti altri tesori da Persepolis ... come sia stato possibile credere che avrebbe potuto fare katasyntrimmenous per mano dei Persiani, amici e servitori innocui;

E 'noto che in un momento di vendetta per le incessanti invasioni inutili dei persiani contro i greci, Alexander con il tacito consenso, permesso:"L'ateniese, un altro Thaida e molte altre donne, di incendiare Persepolis, chiliostyli la capitale persiana, che Alexander descritta come la città più pericolosa in Asia, ma anche la città più ricca del mondo ". (Claudio. Siculo 17.72)

Sarebbe mai possibile, un po ', anche un piccolo numero di Persiani sconfitti, Non nutrire odio calce voti nascosta e segreta vendetta, contro l'uomo che è diventato il motivo per perdere il loro amato, le loro case, la loro fortuna, privilegi e l'opulenza della loro vita; Eppure, questi sforzi sono eccessivi, quasi violento e letterale composto persiano e Macedonia, Hanno continuato senza sosta dal lato di Alessandro, causando frustrazione giustificata tra i veterani delle truppe Macedonia. Alexander "risolta" immediatamente rilasciare smobilitazione 11.500 veterani, che li rispedito in Grecia con molti privilegi! Il conflitto è stata disinnescata da un gigantesco simposio compromessi 9.000 persone!

Tutto indica che le riserve iniziali, Avevano dato la loro posizione sulla chimera di unione e di fratellanza tra i due popoli. Nessuno non poteva più trattenere Alexander che a spalancare le porte delle opportunità, coloro che solo ieri aveva tutte le ragioni per lo vogliono morto. in Ecbatana, poco prima della sua entrata in Babilonia, Efestione ha mostrato febbre persistente. Fuggire dalla custodia del medico, bevuto una tazza grande (annacquata) vino e successive stampi. Alexander lo portò e pianto la perdita della tragedia come un eroe.Tipica è la pretesa di, Caldei per spegnere la calce il fuoco sacro, in onore del defunto.

"L'ingresso di Alessandro in Babilonia" (1704)

Nella primavera del 323 sette anni dopo la sua prima entrata in Babilonia, Alexander è tornato ad esso caricato truppe caldeo-persiani servi e le spose, determinato a fare la gloriosa città ex capitale Nabucodonosor. Con feste e spettacoli benvenuto 3.000 artisti e ambasciatori provenienti dalla Grecia e in altre parti del suo impero. Babilonia era infatti il ​​centro teorico del vasto impero. Le intenzioni di questi Inizia ora costantemente implementati. Al posto della famosa torre di Babilonia, Non era più solo una montagna di argilla e adobes che dovrebbe essere messo da parte, al fine di porre le basi di nuovi. Alexander inizia la ricostruzione di Babilonia, ordina l'allontanamento del suolo. Secondo Strabone: "La cacciata di macerie affrontato 10.000 persone per due mesi ". Strav.16.1.5.26. Era chiaro, che Alessandro farà risorgere fondamentalmente Babylon! Ma la ricostruzione della torre, E non ebbe mai luogo a causa della morte prematura di Alexander, dopo febbre persistente dodici giorni.

Le condizioni di morte sono descritti come segue: "I giornali non sono scritti sulla malattia ... i bagni drowse (kathifde) con la febbre, dopo essere stato lavato, STOU Midiou andato rischiare (lo sviluppo della sanità) e day-care. Tardo xanaloustike ... con il vino febbre straordinariamente forte sete e bevuto, mangiato ..., e di notte la febbre peggiorata " (Plutarco, "Alexander",75.6-76.3). Si nota qui che Alessandro aveva già la febbre, πριν βρεθεί στο σπίτι των οινοχόων του, Midiou e Iolla.

il Diodoro O Sikeliotisscrive che subito dopo la tre giorni di fastidio di paludi"Invitato dal sommelier di Midio. In onore di Ercole bevuto un sacco di morte vino (visualizzare grande sete, come nel caso di Hephaistion;). Improvvisamente sospirò un grido forte da un dolore che lo trafissero e supportato da amici si trasferì nella sua stanza. Ognuno si precipitò a offrire aiuto, ma la passione peggio. I medici non erano in grado di offrire assistenza. Il dolore peggiorava, e di perdere ogni speranza di essere salvato, Tirò fuori l'anello e ha chiesto a chi di consegnare risposto: "Tῷ kratistῳ". Così Alessandro morì, regnò dodici anni e sette mesi e talenti più grandi fatto da tutti i re, non solo di chi ha vissuto prima di lui altri e da valle fino ai nostri giorni. Perché alcuni storici non sono d'accordo su (la causa) della morte di Alexander e sostengono che dal farmaco mortale che si è verificato, giudicando necessario non dimenticarli in questo senso " (Claudio. Siculo, 17.117). Babylon mentre ancora soddisfatti con i loro sacrifici Dio per il salvataggio,

I sacerdoti caldei apodedeichthikan assolutamente vero. In grado di anticipare e, ovviamente, di imporre la morte di Alessandro. I greci hanno preso molto tempo per pensare alla possibilità di avvelenare il re: "La maggior parte di loro testualmente sui giornali (Alexander) Sono stati scritti. farmacie (avvelenamento) nessun sospetto aveva subito ' (Plutarco, "Alexander", 77.1-2).

Arriano scrive che solo Alexander aveva qualche sospetto nella giusta direzione, ma dove uno, o anche più tardi, non è dato alcun seguito'C'era qualcosa di sospetto in esso dai Caldei, che non per la divinazione, ma piuttosto a proprio vantaggio ha impedito l'ingresso di Alessandro (a Babilonia)... Alexander aveva in mente la ricostruzione (templi e generalmente Babylon), Ma quando camminava (la campagna dell'India), questo (i sacerdoti) malthakos (con l'indifferenza) anthipsanto (evitato) progetto ... e per la caldeo Dio enemonto, sospetti erano Alexander, essi non volevano eiselthῃ in Babilonia, per non privare né di poco (riparazioni logῳ) denaro a beneficio " (Arriano, "Alexander salita", 7.17.1-4).

Giuseppe Cades, IL M. Alexander si rifiuta di prendere l'acqua. 1792. Museo Hermitage. Pietrogrado.

il Diodoro Siculo (90-20 per esempio) ha scritto su 300 anni dopo la morte di Alessandro. il Plutarco(46-127 DC.) cento anni dopo di lui e alla fine Arrian (95-175 DC.) ha scritto 450 alcuni anni dopo gli eventi. Tutti e tre i testi di storia in precedenza consultati, anche i "giornali" Alexander, eppure, la versione mix inconfondibile dei Caldei nella morte di Alessandro non ha menzionato una parola. Perché fa; Ciò che ha impedito a queste persone di vedere, che al Caldei necessariamente corrispondente uguale potenziale porzione miscelazione morte di Alessandro, per lasciarci il loro parere prezioso, che non poteva essere eludere gli storici del futuro; Così fino ad ora scrivendo ypopsiasmoi (pochissime eccezioni), senza poter contare su una rievocazione storica contro i Caldei, che arriva solo fino al loro ragioni egoistiche della falsa profezia dei Caldei, altri non vanno mai interrompere il loro possibile coinvolgimento nella morte di Alessandro.

Essere un esempio tipico: «I sacerdoti di Babilonia cercato di impedire Alexander per arrivare in città, in mostra ogni profezia scuro, (perché) La ricostruzione della chiesa Esagila e Etemenanki torre non è stato fatto e il denaro previsto (da Alexander) per questo scopo (prima di fuggire alla campagna in India), Essi non forniti dai sacerdoti degli dei, ma tasca propria. I sacerdoti non sono stati in grado di convincere Alexander, e entrò in città. E poi è successo quello che aveva spaventato i preti, L'Alexander dominante ha ordinato l'inizio dei lavori e la consegna della decima della proprietà della chiesa a Royal tameio.Gematos energia Alexander inizia i preparativi per i nuovi grandi imprese. Così pianificare la circumnavigazione d'Arabia ed a tal fine crea porto vicino Babilonia e costruisce un enorme flotta di mille navi. Il Il lavoro sta procedendo rapidamente, e la primavera 323 per esempio. esercizi organizzati con triremi. Alessandro era troppo ottimista, Ma gli oracoli, e oroscopi di astrologi predicono calamità " (Petra Eisele, "Babylon", ΣΕΛ. 344).

Anche se Alexander sospetta motivi finanziari dietro il tentativo di rimozione da Babilonia, anche se è certo che c'era ancora un motivo per cui non ha potuto assumere la, e lui era il più importante: Babilonia fu maledetto:"E Babilonia, La gloria e l'orgoglio dei Caldei, come Sodoma e Gomorra distrutte da Dio sarà. Non potranno mai vivere più a lungo, né sarà chiunque accampati lì per sempre ... solo bestie del deserto, sirene,demoni e onokentafroi (;!) Vivranno lì, e echino (ricci sarà) neossopoiisousin in queste case " (Isaia, 13.19-22). "E tu Babilonia, rapidamente distrutto benedetto e chi si rimborsare quello che hai fatto. Benedetto colui che catturare e schiacciare i loro bambini 16 la vostra roccia. " (VV. salmo 137 ἢ 136).

Dal tempo di Isaia Così Babilonia fu maledetto a rimanere nell'oscurità. La maledizione è l'annientamento eterna è stata la risposta storica di "dio" (sacerdozio) la Bibbia a coloro che rase al suolo il tempio di culto e la città santa di Gerusalemme. Con l'emergere di una capitale mondiale geniale da Alexander, qualsiasi nozione di vendetta e punizione sarebbe zimbello storico. così Alexander, Questo irremovibile Makedonas Aftokratoras, voluto Babilonia la capitale del suo impero, Dovevano morire adesso, prima che potesse ricostruire il Babylon maledetta, l'unica città nella storia che è stato addebitato il crash di terra di Sion, la città sacra del Signore.

Ma ciò che potrebbe essere stata una possibile causa della morte di Alexander; E si parla di avvelenamento, dal momento che "no" dai soliti veleni non mostrano sintomi della malattia; Per comprendere la reale portata della stregoneria deleterio, qualora i materiali di armi da includere e contaminanti.

Con le a noi noti sintomi della febbre tifoide (tifo) E 'molto probabile causa di morte per Alexander. La materia prima infettiva microbica è facile da trovare nei mesi estivi principalmente, Dopo:"Il bacillo (di Eberth) moltiplicarsi in acqua inquinata dalle feci e le secrezioni umane è malato. Ma spesso anche le feci di persone che non sono malati è il bacillo della febbre tifoide e cresce in umido e luoghi ombrosi fognario ". Per coloro che possono aver avuto le loro menti in infettiva minato la salute di Alessandro e l'accesso fisico al cibo di Alessandro la cosa non ha presentato particolari difficoltà: "La contaminazione avviene principalmente attraverso il tubo digerente e le modalità di trasmissione principale è ortofrutticolo spruzzatura con acqua contaminata, e naturalmente la stessa acqua".

Inoltre alcuni pensieri e coincidenze interessanti:

  • "Dopo trasfezione tifo ha ciclo di incubazione (senza sintomi) 15-20 giorni». Ciò preclude la possibilità di, Il contatto di Alessandro il bacillo della febbre tifoide si sono verificati in tre giorni in giro per le paludi di Babilonia, poiché nessun lag tempo di incubazione. esenta anche se stesso Midio (il sommelier) sospetto di avvelenamento lo stesso giorno uno di visita a casa di Alexander, dal momento che nessun materiale infetto non ha subito alcuna febbre, e Alexander prima della sua visita a lui era stata una leggera febbre nei bagni. semplificando Infatti le cose, potremmo supporre che anche l'acqua dei bagni, che spesso penetra nella bocca dei bagnanti, Potrebbe essere l'angolo di infezione Alexander, se qualcuno con la stregoneria conoscenze avanzate sembrava contaminare l'acqua con piccole quantità di un materiale adatto.
  • "Febbre tifoide dopo l'evento ha ciclo di picco 10-15 giorni». Infatti il ​​Makedonas Aftokratoras morto febbrili entro i termini che il picco del ciclo di malattie infettive.
  • Alessandro morì in estate 13 Giugno 323 per esempio. E che ancora infestano perfettamente corrisponde alla versione di tifo: "La fiammata si verifica durante i caldi mesi estivi".

Alessandro Magno morì pazientemente soffrire i sintomi orribili di annientamento febbrili. I soldati hanno speso tutti prima di lui, per dire addio tempo sterno loro leader costretto a letto, che anche l'esaurimento antemortem avrebbe trovato il coraggio di l'addio con una leggera scossa degli occhi e la testa.Fuori in età 33 anni, inchiodato dal cuneo mortale inganno, come un altro Prometheus, lasciando dietro di sé enormi influenze culturali in tutto il mondo conosciuto. Nessuno ha fatto della vita della scoperta del colpevole. Nessuno ha fatto nulla per chiarire le cause di morte prematura e strano. Perché; Probabilmente perché questo è il destino di grande storia. Il mistero irrisolto della morte come anekdikitou infestata sfinge tiene ventitre secoli incatenato con catene da baciare Caucaso della nostra indifferenza storica gelida. [NB. Con il suo matrimonio con il nobile persiana Roxane Alexander ha voluto simboleggiare la fusione del mondo greco, con gli asiatici, che per alcuni asiatici equivale a un suicidio politico. Roxanne, Come suo figlio appena nato Alessandro IV, dopo la prematura e la morte "strano" del Grande Macedone, Hanno ucciso all'istante.]

http://ellinonistoria.blogspot.gr/2011/04/blog-post_23.html

mantenere il

mantenere il

mantenere il

mantenere il

mantenere il

mantenere il

Lascia un commento