Leone

 IL MONUMENTO DI LEONTOS

1534994_1446395962267830_3259694326623019879_n-

«EIpe, Leo, Angelo ἀmfibebikas cui fthimenoio, boyfage; la ἀretas si ἄxios in tas; — Theydwroio Teleytias yIos, Mega ferteros tutti in os, kekrimai thirwn osson egw. Estaka matan oychi, recupero albero quale simbolo sul ἀneros ἀlkas· Gar di dysmeneessi in Leone".

  • Monumento sepolcrale del IV secolo. per esempio. che fu eretto in onore dell'ammiraglio Laomedonte di Lesbo che come un devoto compagno di Alessandro Magno, Ha servito come triirarchos e comandante dei prigionieri, inizialmente e più successivamente satrapo della Siria. Il monumento è stato restaurato per un piedistallo convenzionale dove trovato, sulla riva occidentale del fiume Strimone, vicino al ponte vecchio.
    La storia dell'Apocalisse del monumento risale alla guerra del 1912-1913 dove greco soldati scavo, hanno trovato le fondamenta della sua base e alcuni pezzi dal corpo del leone. I primi archeologi coinvolti in scavi e lo studio del monumento furono insegnanti (c). Economou e un. Orlandos, cui lavoro è stato interrotto a causa della guerra. Più tardi, il 1916, nella prima guerra mondiale, Soldati britannici che si accamparono nella zona, hanno trovato parti del corpo di un leone, mentre più tardi, durante l'insediamento del letto del fiume dall'azienda monaci-ULEN (1930-1931), sono stati rinvenuti a nuove sezioni del monumento. Indagine sistematica e studio del monumento iniziato nel 1932 da tecnici e archeologi francesi e americani, Chi a sforzi multi-sfaccettati e finanziario offre gli americani, Francesi e greci hanno provocato il restauro del monumento dello scultore del Museo Archeologico Nazionale, Andrea Panagiotakis.
    Secondo il J. Roger e O. L'edificio originale Broneer, costruito da calcare, composta da una base quadrata, dimensioni 9,99 x 9,99 m., che era circondato da un colonnato dwrikwn imikionwn, quattro su ogni lato, che sostenne la trabeazione dorica. Sulla trabeazione riposato piramide a più livelli e la base piramidale rosa Leone enorme. Con questi dati, la rappresentazione della Broneer, dà il monumento in forma di Mausoleo, come gli edifici funebri corrispondente dell'Asia e ritiene che questa è la virtù di memoriale di guerra che fu eretto per onorare un cittadino notevole di Anfipoli. Il monumento risale al Broneer nell'ultimo quarto del IV secolo. per esempio.
    Monumento del Leone non è solo un'opera d'arte che è necessaria con le dimensioni e la forza della. Oltre le prestazioni di dettagli anatomici (vene, lussureggiante criniera, muso possibile, esagerato bocca lateralmente, occhi posizionati in profondità all'interno di nicchie) che intensifica le prestazioni di precisione del tema dall'artista, impressione provoca il simbolismo dell'opera plastica che si riferisce al Valor e coraggio di Laomedonte.

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera, l'enciclopedia libera

  • Il leone di Amfipoli è plastica epitafias progetto del IV secolo prima di incontri comuni, gloria militare e atto commemorativo. Secondo il Professor Dimitris Lazaridis, eretto in onore di Laomedonte di Lesbo, uno della triirarchoys di Alexander axiologoteroys, che si stabilirono in Anfipoli, Mentre si trovava probabilmente in cima alla tomba di Anfipoli
    Cronologia delle query. La scoperta del monumento è collegata con la più recente storia marziale della Macedonia, come la prima parte della pista a causa di soldati greci, Essi si accamparono lì durante la seconda guerra balcanica, e pochi anni dopo la 1916 le parti di ulteriore scoperta dai soldati britannici durante la costruzione di opere di fortificazione durante guerra mondiale I. Successive, durante la realizzazione di progetti, che coprono la bonifica di giada-Gioylen la società degli anni trenta, scoperto alla bocca le rovine dell'antico ponte e trovato nel fango dei pezzi enorme fiume di leone di marmo. Tuttavia, il 1937, per il bene dell'iniziativa degli Stati Uniti ambasciatore ad Atene Lincoln MakBi, l'iniziativa privata e il supporto supplementare dello stato greco, restaurato il leone di Amfipoli.
  • Questo slideshow richiede JavaScript.

    Indicativo dell'importanza simbolica dei leoni come tombe e segnala il seguente epigramma che ha scritto del II secolo. Agostini. l'Antipatro di Sidone (di bisanthe) per di qualcuno Theydwroy Teleytia, Chi, Naturalmente, Non sembra che riguarda Anfipoli o Leo là:
  • «EIpe, Leo, Angelo ἀmfibebikas cui fthimenoio, boyfage; la ἀretas si ἄxios in tas; — Theydwroio Teleytias yIos, Mega ferteros tutti in os, kekrimai thirwn osson egw. Estaka matan oychi, recupero albero quale simbolo sul ἀneros ἀlkas· Gar di dysmeneessi in Leone".
  • L'intero processo di scavo ed i risultati sono stati documentati in dettaglio da Oscar Mproner nel libro ' il leone di Amfipoli’ che ha pubblicato il 1941 in inglese.
    Descrizione
    Il leone di Amfipoli, però seduto, è maggiore di leone di Chaironeias· ha un'altezza di oltre quattro metri e insieme con piedistalli superare otto metri. Solo la sua testa ha una lunghezza di due metri. Lo stile della certificazione, Quando gli esperti, Questa è l'opera della quinta o prima metà del IV a.c.. secolo. Per quanto riguarda il momento della costruzione di, Non vi è consenso tra gli esperti che nessuno degli autori antichi non ha menzionato qualcosa circa questo monumento.
    Secondo le più recenti scoperte archeologiche, congetturò che il leone era sdraiato sopra la tomba di Anfipoli. Credenze popolari Web moderne, che vogliono il Leone non ha lingua, di non rivelare chi possiede la tomba, mantenere il segreto, o il creatore di Leo lo getta in mare deluso, Dopo aver constatato che hanno dimenticato di costruire la lingua.

Commenti chiusi